AISLeC: Sinergia e collaborazione per migliorare la qualità dell’assistenza

AISLeC: Sinergia e collaborazione per migliorare la qualità dell’assistenza

AISLeC ha colto con interesse l’opportunità di collaborare con Cittadinanza Attiva e con FNOPI alla realizzazione del questionario che indaga sulla conoscenza dei cittadini rispetto alla professione infermieristica, ma anche alla qualità dell’assistenza percepita attraverso i bisogni.

La formulazione di un questionario appare semplicistica ma rischia di produrre risultati deviati se non vengono presi in considerazione elementi importanti che sappiano coniugare contesti, bisogni, diritti dei cittadini correlati allo specifico professionale.

In questa ottica il contributo di AISLeC ha voluto essere trasversale, ponendo alcune specificità delle domande rispetto gli obiettivi.

Il problema delle lesioni cutanee rientra nei temi della cronicità e ad oggi appare sottostimato rispetto ai bisogni di assistenza, di competenze specifiche e di appropriatezza nel trattamento.

Su questo tema si svilupperà una delle strategie di intervento futuro dell’Associazione Scientifica AISLeC.

I risultati del questionario evidenziano l’apprezzamento del cittadino verso i professionisti ma mettono in evidenza i punti di criticità di una assistenza carente nella organizzazione del territorio, quale risposta alla fragilità e in termini di risorse.

Una riflessione sulle responsabilità future delle istituzioni e dei professionisti necessitano di essere supportate da azioni sinergiche, alle quali anche le società scientifiche sono chiamate a rispondere.

AISLeC, in linea con la filosofia di FNOPI, aperta alla collaborazione con le istituzioni e associazioni dei cittadini, manterrà una collaborazione proattiva e propositiva per monitorare e produrre risposte al cambiamento nell’assistenza ai pazienti ma anche di risposta ai professionisti perché la possano garantire.

Il congresso Nazionale AISLeC rappresenta un importante occasione di confronto e di progettualità su questi temi e vedrà coinvolti gli attori di sistema.

Scarica il documento.